Il massaggio connettivale è una tecnica di massaggio che mediante specifiche manovre sul tessuto connettivo sottocutaneo aumenta l’elasticità dei tessuti, favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso e stimola le terminazioni nervose periferiche presenti nei territori trattati.
Attraverso la stimolazione induce reazioni riflesse che coinvolgono il sistema nervoso vegetativo con effetti terapeutici locali (migliora la circolazione, il trofismo tissutale, ha effetto antalgico), viscerali, generali (rilassamento).
Viene utilizzato a livello ortopedico in tutti gli stati dolorosi di retrazioni e aderenze post-operatorie, cicatrici e anchilosi. E’ utile anche nei casi di turbe vascolari.