Le onde d’urto sono una metodica innovativa in campo ortopedico-fisiatrico, non invasiva ed estremamente efficace per il trattamento di molte patologie a carico delle ossa e dei tessuti “ molli” (muscoli, tendini e legamenti) come le tendinopatie calcifiche e non calcifiche (epicondiliti, fascite plantare, pubalgie, rigidità articolare, ecc.), algodistrofia, periostite.
Le onde d’urto hanno effetti terapeutici importanti: antidolorifico, analgesico e trofico grazie ad un processo di stimolo dell’attivazione dei naturali processi biologici di riparazione neoangiogenesi (creazione di nuovi vasi sanguigni) come dimostrato ormai da numerose esperienze cliniche e sperimentali.
Trattasi di onde acustiche, ovvero di impulsi sonori, caratterizzati da una particolare forma d’onda (rapido picco di pressione positiva, seguito da un altrettanto rapida, ma minore, fase di pressione negativa), in grado di produrre una stimolazione meccanica diretta.