A seguito di traumi o interventi chirurgici, per patologie ortopediche o neurologiche, il paziente può presentare una ridotta capacità funzionale.
La Rieducazione Individuale è un insieme di forme di attivazione muscolare e di esercizi articolari semplici e complessi ed ha lo scopo di individuare le potenzialità residue del paziente e di stimolarne il ritorno alle normali attività sportive e/o quotidiane. Durante le sedute vengono applicate tecniche attive e/o passive di rieducazione mirate al recupero della mobilità articolare, del tono muscolare e degli schemi posturali e motori originali.
La rieducazione può essere, a seconda della gravità e della cronicità degli eventi traumatici, a minore disabilità o a maggiore disabilità. La durata del trattamento per disturbi motori sentitivi a maggiore disabilità è di 60 minuti.