L’elettrostimolazione si basa su un principio semplice: riprodurre fedelmente il processo attivato dalla contrazione muscolare volontaria. Prevede l’uso di un apparecchio che stimola le fibre muscolari attraverso impulsi elettrici a bassa frequenza.
I modi di utilizzo variano in funzione degli obiettivi che si vogliono raggiungere: la stimolazione muscolare per lo sviluppo della forza; la stimolazione ai terminali nervosi, ideale per i trattamenti contro il dolore e per quelli estetici; la ionoforesi, ideale per la veicolazione dei farmaci.